Sulla luce

Gran Canaria, 2009. Foto di Angelo Mezzanotte
Gran Canaria, 2009. Foto di Angelo Mezzanotte

Una volta i fotografi ambulanti venivano chiamati molto suggestivamente “pellegrini della luce”.
Questo appellativo ben mi si è accordato fin quando, l’incontro con la Montagna, non mi ha reso conscio dell’inutilità del girovagare.
La curiosità per il nuovo, per la diversità, è così mutata nella meraviglia della riscoperta, permettendomi finalmente di ammirare ciò che avevo solo sfiorato con lo sguardo.
Ora, consapevole del fatto che possano esistere un’infinità di letture, tento di riscoprire l’immensità del piccolo, certo che, se mi riuscisse, potrei trovare il più assoluto appagamento, sia osservando la Galassia più infinita e lontana, che il più minuto dettaglio di cui si compone l’Universo, poichè sicuramente, la grandezza di ciò che si osserva, non dipende tanto dalle dimensioni, quanto dalla capacità di saperlo ammirare nella sua luce migliore.

Angelo Mezzanotte
Tratto dal libro “Visioni”, ed. Aur-Ora