himalaya-3

Cos’è il Rebirthing Transpersonale

Difficilmente qualcuno comprende la scienza del respiro, che tutto potrebbe spiegare e chiarire: è l’aria che rinnova il nostro sangue e porta vita a tutti i nostri organi.
E’ l’aria che aiuta a darci equilibrio e a mantenere le nostre funzioni psico-fisiche in ordine.
La maggior parte della gente usa un terzo, un quarto, o un quinto della superficie totale dei polmoni.
(Prof. Edmond Szekel)

Le origini del Rebirthing sono molto antiche.
Si trovano riferimenti nel tantrismo, buddhismo, sciamanesimo e nelle pratiche dello yoga sia indiano (pranapanagati) che taoista.
Il primo professionista a portare la tecnica in Italia è stato il dott. Filippo Falzoni Gallerani, che differenziandosi dalle scuole di origine statunitense, ha fondato e sviluppato la scuola del Rebirthing Transpersonale allo scopo di diffondere in modo coerente con la Psicologia Classica e Transpersonale il potente catalizzatore che la respirazione rappresenta.
Il metodo agisce su tutti i livelli dell’essere: fisico, emozionale, mentale e spirituale.
Si rivela di grande efficacia per sciogliere tensioni, alleviare stress, per la soluzione degli attacchi di panico e i disturbi d’ansia. Risulta un valido strumento di conoscenza e consapevolezza interiore.

Mindfulness
Il Rebirthing Transpersonale non propone alcun fine alla sessione respiratoria, se non la consapevolezza e la percezione immediata del mondo interiore.
Osservare pensieri e immagini per quello che sono senza condannarli o respingerli conduce al silenzio, alla calma e alla presenza mentale, quello che i buddisti chiamano mindfulness.

  • La pratica del Rebirthing Transpersonale è basata essenzialmente sull’applicazione del respiro intenso, profondo e circolare in una prospettiva di autoindagine e integrazione cognitiva della coscienza.
  • Il metodo attiva il naturale potere autocurativo dell’organismo.
  • La trasformazione della coscienza durante l’esperienza respiratoria può condurre alla sperimentazione di stati di consapevolezza non ordinari, stati meditativi e di iper- lucidità favorendo lo sviluppo di intuizioni profonde circa la vera natura del Sé.

breath-work-practice

Il Rebirthing Transpersonale si pratica in sedute individuali o in incontri di gruppo e un ciclo respiratorio completo varia dai 40 ai 70 minuti.
Tenendo conto del colloquio iniziale e della fase finale di rilassamento e integrazione la seduta dura circa due ore; 10/12 sedute sono generalmente sufficienti per raggiungere i risultati desiderati. Tuttavia il numero di sedute necessarie varia in funzione delle situazioni e problematiche individuali.

Counseling curativo 
Le sedute di Rebirthing si propongono di aiutare a risolvere situazioni di difficoltà e disagio interiore, oltre a sviluppare risorse e potenziali latenti. In particolare esse sono volte a:

  • migliorare la relazione con sè stessi e gli altri, superare difficoltà, sciogliere nodi esistenziali
  • curare disturbi psicosomatici derivanti da traumi
  • scaricare tensioni accumulate nello studio e nel lavoro
  • aiutare i malati oncologici

Risultati generali

  • Aumento del vigore psico-fisico in generale.
  • Miglioramento cognitivo con maggiore capacità di concentrazione, attenzione, introspezione ed autoanalisi.
  • Sviluppo di potenzialità latenti, miglioramento dell’intelligenza emotiva e aumento della creatività.
  • Maggiore equilibrio, serenità e gioia di vivere.

Benefici terapeutici

  • Bulimia, anoressia, insonnia, stress psicofisico, dipendenze, problemi sessuali, depressione, attacchi di panico, stanchezza cronica, invecchiamento precoce.
  • Mal di testa, disturbi digestivi, riequilibrio del PH sanguigno.
  • L’effetto benefico della pratica rappresenta un  valido supporto integrativo alla medicina convenzionale.